sfondo

domenica 9 giugno 2013

#160/365 Piatti colorati

E' tornata Melania con le sue creazioni coloratissime!

Spesso vi viene voglia di fare un regalo speciale.
O vi viene chiesto di fare un articolo che abbia una certa eleganza. Nei miei anni di decouper e creativa, uno degli articoli che ha riscosso maggiormente successo è il piatto in vetro dipinto a color ink.
Farlo è poco laborioso e il risultato può essere davvero di grande effetto.
Si prende un piatto di vetro non decorato, che si acquista nei negozi di brico e hobbistica ma anche nei mercatini. L'unico vantaggio di acquistare quelli della Stamperia è che hanno forme più inconsuete e particolari rispetto ai semplici piatti fondi e piani di Ikea, mercatini, mondo convenienza ecc
Il piatto va lavato con cura e sgrassato con alcol. E asciugato per bene. Lavoreremo sul retro del piatto quindi la parte dove si mette il cibo, per così dire, resta intatta :)
Appoggiatevi su un foglio di giornale perchè il lavoro che andiamo a fare è piuttosto...sporco :)
Utilizzate i color ink o gli alchol ink di qualunque tipo...e create delle macchie sul piatto in modo casuale. Non abbiate paura di mischiare i colori. Per le parti che possono sembrarvi scure, fate gocciolare un po' di diluente.
I colori ad alchol sono piuttosto veloci ad asciugare, ma assicuratevi comunque della loro asciugatura con un phon o l'embosser caldo. 
Una volta che siete certi che l'alcol sia aciutto perfettamente (passate la mano e non attacca), procediamo con il più semplice dei completamenti di questa tecnica. Il passaggio di un acrilico.
Se guardate bene il lavoro, le gocce avranno comunque macchia bianche, vuote diciamo....A questo punto passiamo l'acrilico con un pennello. Il colore dell'acrilico può essere: bianco, oro o argento. Il motivo è che questi tre colori staccano completamente dal fondo colorato degli alchol ink facendoli risaltare. La scelta tra i tre colori è personale dipenderà anche se il piatto è monocolore (avete usato solo i blu o solo i rossi) o se avete inglobato tutte le nuances insieme. Di seguito qualche esempio delle varie finiture.
Fondo acrilico bianco 



Fondo acrilico argento

Fondo  acrilico oro

Una volta steso il colore acrilico, si lascia asciugare bene (cioè anche per 24 ore, così siamo sicuri) e si passa una finitura possibilmente a solvente, che impermeabilizzi il lavoro.
Sconsigli di usare una finitura ad acqua, perchè il lavoro potrebbe essere più delicato.
Lasciate asciugare perfettamente la finitura (anche qui 24 ore è meglio) in modo da evitare che si attacchi quando lo prendete in mano.
Il lavaggio del piatto può essere fatto a mano, con delicatezza ma non so cosa accade a lavarlo in lavastoviglie (che comunque sconsiglio).
Et voilà. Il vostro regalo è pronto.
La prossima volta vedremo la stessa procedura, passo passo con finitura a foglia oro o foglia argento. 
PS: le macchie di colori ad alcol che vi ritroverete sulle mani, vanno via con dosi generose di alcol.
Spero vi sia piaciuto.

A presto Mel e grazie!
Buona domenica creativa!


5 commenti:

  1. molto bello Mel ...brava!! :-) Glen

    RispondiElimina
  2. bellissimi i piatti e....io ne ho uno in casa mia!!! brava Mel!

    RispondiElimina
  3. Ciao! davvero belli! Devo proprio provare a farne uno!
    Adri

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglie sono??? bellissimi Mel grazie!

    RispondiElimina